Per richiedere informazioni sui nostri prodotti, o per questioni tecniche e commerciali inserisci il tuo indirizzo e-mail e compila il form.

materiali per la modifica del bitume stradale.

Pavprene ® (SBS)

Elastomero Termoplastico a base Stirene-Butadiene-Stirene
Pavprene® è il nome commerciale dei materiali polimerici proposti da SO.F.TER. per la modifica del bitume stradale.
Il Pavprene® è un elastomero a base di gomma termoplastica SBS (Stirene-Butadiene-Stirene) che, opportunamente disperso nel bitume, consente di migliorare le caratteristiche meccaniche dell’asfalto - quali elasticità, coesione, indeformabilità - sia alle basse che alle alte temperature.
Il bitume modificato, infatti, è sempre più utilizzato perché permette di migliorare sensibilmente la qualità, la durata e le prestazioni del manto stradale, e di rispondere in modo ottimale ai problemi di usura e manutenzione causati dal traffico sempre più intenso.
Inoltre, il cosiddetto asfalto drenante, ottenibile solo attraverso l’uso di bitumi modificati, aumenta la sicurezza e il comfort di guida, consentendo una diminuzione degli incidenti fino al 30% in caso di pioggia.

 

VANTAGGI DEL BITUME MODIFICATO

Rispetto al bitume tradizionale, quello modificato permette di ottenere i seguenti benefici:
  • maggiore viscosità della miscela bituminosa e aumento della coesione e adesione agli inerti
  • maggiore resistenza all’invecchiamento e durata del manto stradale
  • minore deformabilità, cioè migliorata resistenza alle ormaie
  • maggiore resistenza al carico e alla fatica
  • maggiore stabilità termica dell’asfalto, ne migliora il comportamento alle alte e basse temperature
  • possibilità di ridurre gli spessori del manto stradale senza peggiorarne le caratteristiche strutturali
  • possibilità di controbilanciare la qualità mediocre o variabile del bitume

 

Inoltre è possibile produrre asfalto drenante di alta qualità con ulteriori benefici quali:
  • eliminazione dell’effetto "aquaplaning"
  • miglioramento dell’aderenza del pneumatico in caso di pioggia o di elevata umidità
  • miglioramento della visibilità, sia diurna che notturna, grazie alla riduzione degli spruzzi e dell’effetto abbagliante dei fari delle auto, nelle condizioni di asfalto umido o bagnato
  • effetto fono-assorbente: la riduzione dei rumori è possibile grazie alla dissipazione di energia acustica attraverso i vuoti del manto drenante (riduzione della rumorosità di circa 6 dB).

 

CARATTERISTICHE DELL’ASFALTO DRENANTE E FONOASSORBENTE

Con l’asfalto drenante le caratteristiche del fondo bagnato possono assimilarsi a quelle con fondo asciutto.
Per avere un comportamento drenante/ fonoassorbente, il conglomerato deve essere "a tessitura aperta" e presentare un contenuto di vuoti superiore al 15%.
La struttura porosa è di capitale importanza per lo smaltimento dell’acqua piovana e per la riduzione drastica del rumore, causato sia dal rotolamento dei pneumatici che dal rumore del motore.
I risultati sperimentali e pratici confermano quanto sia efficace una struttura a pori aperti: un conglomerato ben formulato permette di ridurre la rumorosità di circa 6 dB che, essendo misurati in scala logaritmica, corrispondono alla riduzione del 50% del rumore misurato con le normali tecniche di rilevamento.
L’efficacia della particolare tessitura può essere controllata per mezzo della permeabilità all’acqua (l/min di smaltimento). Per la particolare tessitura e l’alto contenuto di vuoti è necessario l’impiego di aggregati di alta qualità (basalti).

SO.F.TER. offre al mercato una gamma di prodotti in grado di soddisfare ogni esigenza nel settore delle pavimentazioni stradali. I prodotti si dividono in due famiglie che si differenziano per la diversa struttura molecolare:

STRUTTURA LINEARE: permette di ottenere miscele bituminose a più bassa viscosità e con migliorata spruzzabilità, processabilità, emulsionabilità e stabilità allo stoccaggio, oltre a presentare una migliore compatibilità con i vari tipi di bitumi.

STRUTTURA RADIALE: con il radiale si ottengono miscele bituminose con migliorate caratteristiche fisico-meccaniche, in primo luogo il punto di rammollimento misurato col test Palla-Anello.

GAMMA

Pavprene® 501 
Elastomero SBS a struttura lineare, particolarmente adatto per emulsioni bituminose. Si presta inoltre ad essere utilizzato sia per lo strato impermeabilizzante di manti drenanti (facile spruzzabilità), sia per conglomerati chiusi e aperti.

Pavprene® 501 P
Elastomero SBS a struttura lineare, presenta le stesse caratteristiche del Pavprene® 501 ma con migliorata processabilità dovuta al contenuto di olio compatibilizzante aggiunto.

Pavprene® 511 K
Elastomero SBS a struttura radiale con elevate caratteristiche reologiche. Si presta particolarmente per bitumi modificati tipo “Hard” ad alta tecnologia (alto modulo elastico).

Pavprene® 511 P
Elastomero SBS a struttura radiale: presenta le stesse caratteristiche del Pavprene® 511K ma con migliorata processabilità dovuta al contenuto di olio compatibilizzante aggiunto.

Pavprene® 511 C
Elastomero SBS a struttura radiale: presenta le stesse caratteristiche del Pavprene® 511 P ma con una processabilità molto buona dovuta al superiore contenuto di olio compatibilizzante.

Requisito fondamentale per un corretto utilizzo del Pavprene®, e quindi per uno sfruttamento ottimale delle sue qualità, è che la miscela bituminosa sia ottenuta mediante apparecchiature "ad alto sforzo di taglio" tale da ottenere una fase continua elastomerica, a temperature attorno a 180 °C.
Le successive fasi di lavorazione (preparazione del conglomerato, posa, rullatura, spruzzatura, ecc.) devono tener conto della maggiore viscosità del bitume modificato, per cui la temperatura dovrà essere leggermente più alta di quella normalmente usata col bitume non modificato.
La stabilità allo stoccaggio é il parametro più critico delle miscele bitume-SBS i cui elementi costituenti tendono, dopo un certo periodo di tempo, a separarsi. SO.F.TER. sta sviluppando speciali blend polimerici in grado di migliorare la stabilità allo stoccaggio delle miscele bituminose.
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra . Per maggiori informazioni sui cookies visita la sezione sulla Informativa Privacy Cookies.